Farmacie Comunali: i medicinali sono stati conservati in modo adeguato

Di seguito il comunicato stampa inviato dalla Segreteria cittadina ai giornali locali in risposta alla disinformazione creata dal M5S relativamente alla conservazione dei medicinali nella farmacia dell’ospedale.

—–

Della questione dei locali utilizzati come magazzino dalla farmacia comunale dell’Ospedale, l’unica domanda di vero interesse per i cittadini era molto semplice: i farmaci sono stati conservati in modo adeguato, tale da garantirne la sicurezza e l’idoneità all’uso? La risposta è altrettanto semplice e chiara: sì. C’è scritto nei verbali di sopralluogo effettuati dall’Ats ed è stato ribadito dalla direzione generale della stessa Ats con dichiarazioni alla stampa. Naturalmente, il M5S ha volutamente ignorato questo dato essenziale, alimentando invece, con il solito furore polemico, un ingiustificato allarmismo, come ben sanno gli operatori della farmacia, che in questi giorni hanno avuto il loro bel da fare per rassicurare la clientela. Non contenti di questo brillante risultato, i pentastellati insistono, proponendo altri due loro cavalli di battaglia: “per fortuna che ci siamo noi a portare a galla queste nefandezze” e “rimuovete i responsabili dello scempio”. Niente di nuovo, in fondo: a distanza di tre anni esatti siamo ancora in attesa delle mitiche “contro analisi” sui terreni degli orti di Selvagreca annunciate dal M5S, dopo aver messo in dubbio l’autorità sanitaria che escludeva qualsiasi rischio. La verità è che anche per la farmacia dell’ospedale non c’era nessun bisogno del clamore suscitato dal M5S: i locali provvisoriamente utiizzati come magazzino, ancorché non del tutto allestiti, garantivano adeguate condizioni di conservazione dei farmaci (che è l’unica cosa che conta) e nel frattempo erano già in programma gli interventi di allestimento della sede definitiva del magazzino. Interventi, va sottolineato, che sono iniziati a marzo e si sono già conclusi, con il nuovo magazzino in funzione ormai da giorni, mentre in autunno verrà realizzata la completa automazione della movimentazione dei farmaci, con un investimento che qualificherà ulteriormente il punto vendita presso l’ospedale con un investimento che qualificherà ulteriormente il punto vendita presso l’ospedale e migliorerà ancora di più il servizio al cittadino. Si riuscirà così a garantire sempre agli utenti un servizio sicuro, efficiente e di qualità 24h al giorno per 365 giorni l’anno. All’Azienda Farmacie Comunali, ai suoi vertici, a partire dal presidente Gianmaria Mondani, e al personale va quindi riconosciuto di aver saputo gestire la situazione con efficacia, garantendo agli utenti un servizio sicuro, efficiente e di qualità.